gastrointerite virale
PB2_LogoLactoflorenePlusBimbi

PENSATO PER I PIÚ PICCOLI

gastrointerite virale

L’apporto dietetico della Miscela Florene (contenente fermenti lattici vivi ed attivi), favorisce l’equilibrio della flora batterica intestinale.
Tale integrazione è importante quando la flora è carente, in seguito ad assunzione di antibiotici o a disordini alimentari che la indeboliscono.
Lo Zinco contribuisce al buon funzionamento del sistema immunitario ed alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.
Contiene inoltre Vitamine del gruppo B che favoriscono il metabolismo energetico.

COS’É

Lactoflorene Plus Bimbi è una linea completa di fermenti lattici vivi ad azione probiotica, arricchita con Vitamina del gruppo B e Zinco: i suoi fermenti lattici sono tra i più studiati e documentati in letteratura scientifica per la loro attività probiotica e sono indicati per favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale.

COME SI UTILIZZA

Lactoflorene Plus Bimbi è la versione per bambini dei flaconcini bevibili: disponibile in due formati da 6 e da 12 flaconcini, è studiato per venire incontro al palato esigente dei più piccoli. Per coloro che preferiscono i prodotti masticabili, abbiamo Lactoflorene Integra: un integratore di fermenti lattici vivi ad azione probiotica in tavolette masticabili dalla divertente forma ad orsetto e dal gusto di frutta. Appositamente studiato per il lattante e più in generale per tutti coloro che faticano a deglutire o preferiscono i sapori neutri, Lactoflorene Mini Gocce: una sospensione istantanea, dosata in gocce, dal sapore neutro, a base di Bifidobacterium BB12, il più noto e studiato bifidobatterio a livello mondiale.

COME FUNZIONA

Lactoflorene Plus Bimbi è un integratore di fermenti lattici vivi ad azione probiotica: i fermenti lattici vivi contenuti, tra i più noti e studiati in letteratura scientifica, sono utili per l’equilibrio della nostra flora batterica intestinale, anche dei più piccoli.

CONSIGLI DEGLI ESPERTI

L’assunzione dei fermenti lattici nel bambino è tipicamente legata alla terapia antibiotica:
è infatti molto utile assumere probiotici durante e dopo la cura per limitare lo squilibrio
della flora intestinale che questi farmaci inevitabilmente causano.